Sudan, AID 10641 – Miglioramento della condizione femminile tramite il rafforzamento dei servizi di Reproductive Health, Primary Health Care e Maternal & Child Health del Tagadom Hospital e Centro di salute Omar Ibn Al Khattab di Port Sudan e rafforzamento delle associazioni femminili – AICS

Dove Port Sudan
Durata 12 mesi (Avviato nel febbraio 2016)
Realizzato da AICS
Fondi 446.300,00 Euro

Contesto
La presente iniziativa opera in stretta sinergia con i progetti implementati dalla Cooperazione Italiana nel settore sanitario nell’Est del Sudan, in particolare nello Stato del Red Sea, città di Port Sudan e mira a potenziarne la componente di genere con particolare attenzione alla salute materno infantile, alla prevenzione di pratiche nocive quali le mutilazioni genitali femminili e al miglioramento delle condizioni di vita delle donne di Port Sudan attraverso attività di auto imprenditoria e micro credito e sostegno tecnico e finanziario ad associazioni femminili.

Obiettivo generale
Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni vulnerabili del nord-est sudanese, attraverso il sostegno alle iniziative finanziate in Sudan con fondi dell'Aiuto Pubblico allo Sviluppo (APS) italiano e in sinergia con le iniziative realizzate con fondi della cooperazione delegata UE.

Obiettivi Specifici
Incrementare le attività di genere, in particolare quelle dedicate alla salute riproduttiva, per contribuire a migliorare la condizione femminile e i risultati previsti dalle iniziative finanziate con fondi dell'APS italiano e con fondi della cooperazione delegata UE nel nord-est sudanese attraverso il potenziamento dei servizi di RH dell’ospedale Tagadom e Centro di Salute Omar Ibn Al Khattab e potenziamento delle associazioni femminili limitrofe.

Risultati attesi e attività

  • Riabilitazione e potenziamento dei servizi di RH, Primary Health Care (PHC) e Maternal & Child Health (MCH) dell’ospedale Tagadom (in particolare Ante-Natal Care ANC, Post-Natal Care PNC, vaccinazioni e nutrizione) e del Centro di Salute Omar Ibn Al Khattab in sinergia e complementarietà con i programmi sanitari finanziati in Red Sea con l’APS italiano e tramite fondi della cooperazione delegata UE.
  • Creazione di uno spazio dedicato alle attività di formazione e sensibilizzazione su tematiche relative alla salute riproduttiva tramite riabilitazione delle sale esistenti all'interno dell’ospedale Tagadom e costruzione di una nuova sala presso il Centro di salute Omar Ibn Al Khattab e formazione del personale sanitario tramite corso di formazione di formatori.
  • Potenziamento di sei associazioni femminili tramite riabilitazione delle strutture esistenti e supporto alle attività educative, formative, servizi di asilo, e di avvio al lavoro in sinergia con le due strutture sanitarie favorendo il coinvolgimento di donne con disabilita’.
  • Potenziamento delle attività di informazione e diffusione tematiche di genere dei diritti femminili (lotta alle MGF, a GBV e matrimonio precoce) e delle persone con disabilità, e di buone pratiche igienico-sanitarie all’interno delle comunità e presso i leader religiosi.

Posted in .