Sudan, AID 10359 – Tutela per l’accesso alle fonti idriche nel Sudan Orientale – IOM

Dove Stati di Gedaref, Kassala e Red Sea
Durata 11 mesi (Avviato nel Ottobre 2014)
Realizzato da IOM
Fondi 500.000,00 Euro

Contesto
Il Sudan Orientale è interessato da intensi flussi migratori che esercitano un’ulteriore pressione sulle risorse primarie, in particolare la risorsa idrica. Solo il 36% della popolazione ha accesso all’acqua potabile ed il 22% utilizza servizi igienico-sanitari.

Obiettivo
Rafforzare la resilienza della comunità, a fronte della crescente pressione sulle risorse primarie esercitata da un intenso flusso di migranti, attraverso la tutela dell’accesso alle fonti idriche e la promozione dei servizi sanitari.

Risultati attesi

  •  Incremento del numero delle fonti idriche per uso comunitario, agricolo ed animale
    - Riabilitazione/costruzione di pozzi alimentati ad energia fotovoltaica e a pompa manuale;
  • Incrementata la capacità di gestione e manutenzione delle fonti idriche - Creazione di comitati di gestione e manutenzione delle fonti idriche
    - Formazione dei membri dei comitati sul funzionamento/manutenzione delle pompe meccaniche e distribuzioni di kit di strumenti di riparazione;
  • Fenomeno delle defecazione in spazi aperti ridotto attraverso la diffusione dei servizi igienico-sanitari
    - Promozione di pratiche igieniche volte ad incentivare la richiesta di infrastrutture sanitarie attraverso il Community Approach Total Sanitation;
    - Organizzazione di campagne di sensibilizzazione e promozione delle tematiche igienico-sanitarie;
    - Sostegno tecnico e materiale per l’autocostruzione di latrine a livello familiare.

Posted in .