Firma dell’ accordo tecnico per la raccolta dati sulla nutrizione in Sudan

Il 29 luglio 2018 presso il Ministero federale della Sanità di Khartoum, è stato firmato l'accordo tecnico relativo alla raccolta dati sulla nutrizione secondo il medito S3M (Simple Spatial Survey Method) Il contributo italiano - pari a 100.000,00 Euro - fa parte di un più ampio contributo reso disponibile da UE, DFID, UNICEF e PAM.
Il sondaggio, che sarà completato entro dicembre 2018, sarà uno strumento valido sia per il governo del Sudan che per altri partner in quanto raccoglierà dati aggiornati sullo stato nutrizionale e su altre variabili sanitarie sudanesi che consentiranno ai responsabili politici e ai donatori internazionali di sviluppare migliori politiche e strategie in base alle priorità e ai bisogni del Sudan.
Seguendo i buoni risultati ottenuti durante il primo sondaggio S3M, il secondo sondaggio, raccoglierà e diffonderà i dati disaggregati su molteplici indicatori relativi a determinanti chiave della malnutrizione nei bambini, donne in gravidanza e in allattamento.
Il sondaggio sarà effettuato a livello nazionale.
Con 2,2 milioni di bambini malnutriti sotto i 5 anni, è urgente una forte mobilitazione per contribuire alla riduzione della malnutrizione in Sudan: questo sondaggio fornirà garantira' equità nella programmazione e nella allocazione delle risorse.
L'incontro è stato l'occasione per ricordare il ruolo dell'Italia come Donor Convener del movimento UN SUN in Sudan e il suo ruolo nell'assicurare l'attuazione di azioni efficienti e sostenibili in linea con la Strategia e la Roadmap (2016-2020) al fine di raggiungere l'SDG # 2 "Zero fame nel 2030".

Posted in fotonotizia.