AICS Khartoum partecipa agli EDD 2019 #Think Twice – Address Inequalities

Il tema principale degli European Development Days 2019 - di quest’anno è Addressing inequalities: Building a world which leaves no one behind in linea con l’ Obiettivo di sviluppo sostenibile #10 volto a ridurre le disuguaglianze all'interno delle Nazioni e le disparità tra le stesse entro il 2030.

Lo slogan Leaving No One Behind, Non Lasciare Nessuno Indietro ben rappresenta l’impegno prioritario di AICS in Sudan. L’azione dell’ AICS è volta da un lato a sostenere le istituzioni nell'accrescere l’accessibilità dei servizi pubblici e nell'elaborazione di politiche pubbliche inclusive, attraverso interventi di capacity building e assistenza tecnica, dall'altro, si propone di rafforzare in termini socioeconomici le fasce della popolazione maggiormente vulnerabili attraverso il sostegno a ONG e associazioni della società civile, contrastando il fenomeno della marginalità sociale e agevolando il processo di partecipazione alla vita della comunitaria.

AICS ha presentato - allo stand #48 - l' iniziativa TADMEEN il cui approccio integrato e multidimensionale mira a sostenere lo sviluppo del capitale umano della popolazione maggiormente vulnerabile (donne, minori, disabili) e a promuovere il pieno godimento dei loro diritti e l’equo accesso a beni e servizi, con un’attenzione particolare ai diritti di salute sessuale e riproduttiva, alla attività generatrici di reddito e all'educazione inclusiva.

L’impegno di AICS Khartoum è stato visibile agli EDD2019 anche grazie a una immersione virtuale nella realtà sudanese attraverso un video 3D - unico nel suo genere che incontra per la prima volta il mondo della cooperazione.

La tecnologia immersiva nella realtà virtuale a 360° stereoscopici, full body, in movimento permette di calarsi nel vivo del contesto sudanese, tra Port Sudan, Arkaweet, Al Gyt, Gedaref e Khartoum. Luoghi – altrimenti irraggiungibili - come Hamshkoreeb e Okar si aprono ai nostri occhi.

Indossando il visore ci si appropria di un corpo virtuale che dà la sensazione di vivere direttamente l’esperienza della realtà aumentata. In tutti i luoghi del viaggio sarà data la possibilità di sperimentare questa sensazione particolare. In tutto il suo percorso, il viaggiatore virtuale è accompagnato dai nostri operatori in Sudan che lo introducono alle iniziative di AICS.

Questo viaggio virtuale che ci avvicina alle attività della Cooperazione Italiana in Sudan resterà impresso negli occhi portandovi in luoghi e situazioni emotivamente coinvolgenti.

Interviste dopo il viaggio virtuale

Ministro Sergio Pagano, Vice Direttore Generale DGCS

Francesca Folda, direttore Global Communication Amani Institute

Funzionarie di ECHO e  DEVCO

Olivier Enogo, Direttore di Vox Africa

Posted in fotonotizia.